Venetia Mundi Splendor – L’ensemble Oktoechos presenta il nuovo cd al Palazzo Ducale di Venezia

Lunedì 13 novembre, alle ore 16, nel suggestivo scenario della Chiesetta del Doge di Palazzo Ducale, si terrà la presentazione del CD TC.390001 Venetia Mundi Splendor – Musica e politica a Venezia tra Medioevo e Umanesimo realizzato dell’Ensemble Oktoechos con la direzione di Lanfranco Menga per Tactus. L’evento, che si svolge in collaborazione tra la Fondazione Musei Civici di Venezia e la Fondazione Ugo e Olga Levi, prevede l’esecuzione di sei brani della raccolta, esemplificativi di tutto il periodo preso in considerazione e sarà preceduto da una discussione sul tema tra Gherardo Ortalli dell’Università Ca’ Foscari e Luisa Zanoncelli della Fondazione Ugo e Olga Levi. Il disco ripropone un programma di musiche ‘veneziane’ inserite nel Festival ‘Lo spirito della musica di Venezia’ commissionato nel 2013 dal Teatro La Fenice di Venezia ed ulteriormente integrato per l’occasione secondo lo stile esecutivo che ha sempre caratterizzato l’Ensamble Oktoechos.Si tratta di una raccolta di mottetti celebrativi scritti da musicisti italiani e di origine fiamminga nel periodo tra metà Trecento e metà Quattrocento per eventi ufficiali legati a personaggi politici e religiosi della Repubblica. Le composizioni confermano, dal punto di vista storico, il rilievo della musica nella vita pubblica di Venezia e la sua tradizionale funzione di solennità e magnificenza, e mettono in luce l’evolversi del mottetto: l’intensificarsi della complessità della struttura, in linea con il comune linguaggio europeo, insieme a specificità italiane, quali l’assenza del cantus firmus preesistente e stilemi derivanti da altre forme come il madrigale e la ballata.