Clicca l'immagine per ingrandire
TC.731601

17.69 €

Gaetano Pugnani (1731-1798)
Concerti per violino

Particolarmente incline al lusso, con tendenza all’esibizionismo, e con un vivace desiderio di gloria, la figura alquanto singolare di Gaetano Pugnani spicca notevolmente nel panorama musicale settecentesco; bambino prodigio (a dieci anni era già nelle file dell’orchestra del Teatro Regio di Torino), fu infatti uno dei principali violinisti e compositori dell’epoca, attivo in Piemonte, ove nacque nel 1731. La sua città natale, Torino, fu quella in cui trascorse gran parte della vita e dove morì, anche se la sua fama di virtuoso del violino valicò i confini italiani e gli procurò tournèe concertistiche nelle principali capitali europee, in cui egli raccolse l’ammirazione e la stima dei maggiori critici e musicisti dell’epoca. La sua eredità violinistica tramanda direttamente lo stile di Arcangelo Corelli, tramite la mediazione del suo maestro, Giovanni Battista Somis, e i Concerti riportati in questa pubblicazione sono una testimonianza del virtuosismo e della cantabilità propria dello stile italiano, che avevano permesso a Somis di ammaliare le platee dei maggiori teatri d’Europa. Roberto Noferini, interprete d’eccezione, esegue la parte solistica e improvvisa le cadenze nello stile dell’epoca, accompagnato dall’Orchestra Nuove Assonanze, diretta da Alan Freiles Magnatta.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.731601
Compositore: Gaetano Pugnani (1731-1798)
Esecutori: Roberto Noferini, violino
Orchestra Nuove Assonanze
Alan Freiles Magnatta, direttore
Edizione: Novembre 2017
Testo Musicologico: Roberto Noferini
Nota: World Premiere Recording