Clicca l'immagine per ingrandire
TC.691601

17.69 €

Giovanni Benedetti Platti (1697-1763)
Sonate e Triosonate

F ino a qualche anno fa il giudizio sulla personalità di Platti era costruito solo sull'analisi delle sonate per cembalo e di pochi altri brani. Ciò contribuiva a collocare il compositore veneto nella cerchia dei cosiddetti 'minori' del 1700, in compagnia ovvero dei vari G.B. Pescetti, D. Alberti, M. Vento, F. Pellegrini, G.M. Rutini ecc. Negli ultimi tempi però quasi tutta la sua produzione è stata studiata e ci si è dovuti convincere che essa contiene indiscutibili capolavori quali la Messa da Requiem, lo Stabat Mater, il Concerto per violino, alcuni fra i più bei Concerti per violoncello nella letteratura del genere e molti altri lavori di notevole interesse, tanto da considerare ormai Platti degno di entrare nei repertori concertistici e nei cataloghi discografici di maggiore impegnoF ino a qualche anno fa il giudizio sulla personalità di Platti era costruito solo sull'analisi delle sonate per cembalo e di pochi altri brani. Ciò contribuiva a collocare il compositore veneto nella cerchia dei cosiddetti 'minori' del 1700, in compagnia ovvero dei vari G.B. Pescetti, D. Alberti, M. Vento, F. Pellegrini, G.M. Rutini ecc. Negli ultimi tempi però quasi tutta la sua produzione è stata studiata e ci si è dovuti convincere che essa contiene indiscutibili capolavori quali la Messa da Requiem, lo Stabat Mater, il Concerto per violino, alcuni fra i più bei Concerti per violoncello nella letteratura del genere e molti altri lavori di notevole interesse, tanto da considerare ormai Platti degno di entrare nei repertori concertistici e nei cataloghi discografici di maggiore impegno

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.691601
Compositore: Giovanni Benedetti Platti (1697-1763)
Esecutori: Claudio Rufa, flauto · Stefano Montanari, violino · Paolo Pollastri, oboe solista · Alberto Santi, fagotto · Mauro Valli, violoncello · Gianni Valgimigli, violone · Giovanna Losco, clavicembalo
Edizione: 1998