Clicca l'immagine per ingrandire
TC.691602

17.69 €

Giovanni Benedetti Platti (1697-1763)
VI Sonate a flauto traversiere solo con basso continuo Op. III

Giovanni Piatti nasce a Venezia nel 1697. Insigne flautista, oboista, clavicembalista e compositore, dal 1724 è “Virtuoso di Camera” del principe Federico, vescovo di Bamberga e Würzburg, città dove morirà nel 1763. Le "Sei sonate a Flauto traversiere Solo con Violoncello ovvero Cembalo" op. III vengono pubblicate attorno al 1743 dall'editore Johann Ulrich Haffner di Norimberga, con una dedica che ci spiega un aspetto importante del contenuto artistico dell'opera. In poche, ossequiose righe, Piatti si definisce “l’indegno maestro” di flauto dell’”Illustrissimo Signore Pietro Filippo di Krufft”, tanto bravo “sopra questo dolcissimo stromento” da far sfigurare non solo i dilettanti, ma gli stessi professori. Sono, quindi, il gran talento e l'abilità dell'allievo al quale sono dedicate le sonate a spiegare i numerosi spunti virtuosistici che esso custodisce. Quest’elemento caratteristico, normalmente assente nelle raccolte rivolte agli amatori, è qui evidente soprattutto nell'ultima sonata. Nell'op. III l'enunciazione della melodia è sempre inserita con chiarezza in una solida struttura formale.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.691602
Compositore: Giovanni Benedetti Platti (1697-1763)
Esecutori: Ensemble «Festina Lente» · Mario Folena, flauto solo · Roberto Loreggian, clavicembalo · Cristiano Contadin, viola da gamba · Paola Frezzato, fagotto barocco · Franco Zorzi, chitarra
Edizione: 2000
Nota: Flauto traverso - K. Folkers, Washington, 1981, copia da G.A.Rottenburg, Brussels, 1745 ...