Clicca l'immagine per ingrandire
TC.701901

17.69 €

Alessandro Salvolini (1700ca.-1770ca.)
Missa Defunctorum - Missa brevis - Missa in Re maggiore - Mottetto ed Inni

Alessandro Salvolini, si trova citato, e spesso lodato, come compositore, direttore, organizzatore, in tutti gli eventi musicali di peso della città di Ravenna fra il 1723 e il 1760. Sappiamo dalle cronache che fra le sue composizioni si annoveravano innumerevoli oratori, cantate celebrative e sacre, messe, mottetti, musiche d’occasione: in breve, tutto il repertorio musicale di cui una città necessitava, esclusione fatta per il teatro operistico, genere generalmente sconveniente per un ecclesiastico. Come spesso avviene, purtroppo, pochissimo di quest’enorme produzione è rimasto: e il primo a scomparire è proprio il repertorio d’occasione, considerato non degno di essere conservato; cantate e oratori ci rimangono solo come libretti, senza una nota di musica. Sopravvive invece il repertorio “ufficiale”, le messe, i mottetti (non completi) e gli inni scritti nelle vesti di Maestro di Cappella del Duomo.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.701901
Compositore: Alessandro Salvolini (1700ca.-1770ca.)
Esecutori: Complesso Vocale e Strumentale «I Luoghi dello Spirito» - cantus: Patrizia Vaccari, altus: Stefano Albarello, tenor, altus: Marco Scavazza, tenor: Mauro Collina, bassus: Andrea Favari; violini: Angela Nardo, Stefano Martini, cello: Cecilia Amadori, organo: Maria Luisa Baldassari, Marina Scaioli - direzione: Maria Luisa Baldassari e Marina Scaioli
Edizione: 2000