Clicca l'immagine per ingrandire
TC.710601

17.69 €

Carlo Ferrari (1714-1790)
Sei Sonate per Violoncello e basso continuo Op. I

Poche e frammentarie le notizie biografiche su C. Ferrari, (in alcune fonti la data di nascita é indicata intorno al 1710) importante quanto poco conosciuto compositore e violoncellista appartenente ad una famiglia di musicisti. Soprannominato “lo Zoppo di Piacenza” aveva, infatti, altri due fratelli musicisti Domenico e Paolo entrambi violinisti; il primo sarebbe stato allievo di Tartini oltre che compositore. Nel 1744 C. Ferrari si trasferisce dalla natìa Piacenza a Parma dove, il 1 Ottobre 1753, viene assunto dalla Corte Ducale. Nel 1756 è documentata la sua presenza a Parigi dove si esibisce come violoncellista al “Concert Spirituel”. Tale presenza testimonia fama e prestigio. Il “Concert Spirituel” infatti, nato nel 1725 per opera di A.D. Philidor, sarà attivo a Parigi fino al 1791 offrendo programmi musicali di gran rilievo e ospitando i direttori e gli strumentisti più famosi d’Europa. Due anni dopo è di nuovo a Parma. Grazie alle ricerche d’archivio di Gaspare Nello Vetro, lo troviamo come destinatario di un cospicuo aumento di stipendio (“un soprassoldo di 6.000 lire”) in un decreto ducale datato 6. IV. 1758. Nel 1765 è membro della Cappella Ducale e il 1. IV.1766 viene nominato primo violoncello dell’Orchestra da Camera del Duca (Eitner lo definisce “Virtuoso di Camera del Duca di Parma”). Nel Gennaio del 1785 gli viene conferito l’incarico di insegnante presso il “ Regio Collegio dei Nobili” di Parma, prestigiosa istituzione didattico-musicale nata nel 1601 per volere di Ranuccio I° Farnese, presso la quale si formavano studenti provenienti da tutta Europa. Il “virtuoso” di violoncello C. Ferrari fu autore di musica da camera per archi (sonate per violino e basso, per violoncello e basso, duetti, sonate a quattro) e di sinfonie. Lo strumento privilegiato fu comunque il violoncello.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.710601
Compositore: Carlo Ferrari (1714-1790)
Esecutori: Ornella Gattoni, Violoncello · Laura Bertani, Cembalo
Edizione: 2002
Nota: Cello Lorenzo Ventapane, Napoli, 1798. Harpsichord “Hemsch”, French School, by F. Granziera, ...