Clicca l'immagine per ingrandire
TC.762201

17.69 €

Gaetano Valeri (1760-1822)
Concerti per organo e Sinfonie per orchestra

Un aspetto poco noto della produzione musicale di Gaetano Valeri, e non ancora studiato, è rappresentato dalle sue Sinfonie, che si possono conoscere attraverso le copie manoscritte delle parti conservate nella Biblioteca Capitolare di Padova (segn. 59. 21, 28-33) e nella Biblioteca Civica di Lugo di Romagna (segn. C 13). Con il termine «sinfonia» Gaetano Valeri denomina le sue composizioni per strumenti (archi e due coppie di fiati) a movimento unico, oppure a due (Allegro e Largo) con ripetizione del primo, dove è ripresa la forma a lui congeniale nelle sonate per tastiera. L'opzione a favore del movimento unico era una caratteristica degli autori veneti, che ha avuto in B. Galuppi il rappresentante più significativo e che continuava ad essere preferita dai compositori padovani anche alla fine del Settecento. Nel caso dei due movimenti, il Valeri accosta episodi contrastanti per carattere e tempo, sull’esempio di B. Marcello e, ancora una volta, del Galuppi. La ripetizione del movimento veloce iniziale, invece, riflette il procedimento formale utilizzato da P. Anfossi nell’ouverture col da capo. Come le sonate, anche le Sinfonie del Valeri presentano una prevalente divisione in due parti, che richiama quella delle danze della suite barocca

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.762201
Compositore: Gaetano Valeri (1760-1822)
Esecutori: Luca Scandali, organo · Hermans Consort · Fabrizio Ammetto, concertatore e direttore
Edizione: 2007