Clicca l'immagine per ingrandire
TC.780702

17.69 €

Mauro Giuliani (1781-1828)
Opere per voce e chitarra

La pratica e la moda di accompagnare il canto con la chitarra nella Vienna del periodo classico era talmente diffusa tra gli amatori, l’aristocrazia e le nuove classi borghesi da indurre perfino l’editore Diabelli a prendere in seria considerazione la pubblicazione della versione con chitarra di Lieder famosissimi tra i quali alcuni di Schubert. D’altra parte lo stesso Diabelli oltre essere buon pianista aveva una profonda conoscenza della chitarra partecipando alla frenetica attività di trascrizione di pagine vocali che sostituivano il timbro del pianoforte con la suadente voce notturna delle sei corde. L’esercizio occupava chitarristi tra i meno noti che si esibivano e svolgevano la professione di insegnanti - compositori - concertisti a Vienna. Il boemo Wenzel Matiegka trasfuse magistralmente due dei più famosi Lieder di Mozart e Beethoven mentre lo stesso Carl Maria Von Weber, estimatore e frequentatore assiduo della chitarra, compose uno straordinario ciclo di Lieder per questa formazione. Il pugliese Mauro Giuliani vivendo nella capitale durante l’effervescente, irripetibile e totale ridondanza della Sensucht chitarristica, ne diventò la meteora irraggiungibile per signorilità di scrittura strumentale e perspicace capacità di penetrare le forme, gli stili, i linguaggi espressivi della prima scuola di Vienna.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.780702
Compositore: Mauro Giuliani (1781-1828)
Esecutori: Soprano Cristina Curti; Chitarra Aldo Vianello
Edizione: Maggio 2006
Nota: Strumento copia Chitarra d'epoca Joseph Gross Staufer di Lucio Carbone anno 2001