Clicca l'immagine per ingrandire
TC.601803

17.69 €

Bonaventura Rubino (1600-1668)
Messa de Morti à 5 concertata, 1653

Bonaventura Rubino fu uno dei principali protagonisti della vita musicale di Palermo dove, per oltre venticinque anni fu maestro di cappella della Cattedrale. A Palermo il Rubino trovò un ambiente assai stimolante, dove si adattò con estrema facilità, divenendone ben presto uno dei musicisti più ammirati ed apprezzati. La Missa de Morti di Bonaventura Rubino viene qui proposta nel contesto liturgico-musicale che gli è proprio. Le parti polifoniche per voci e basso continuo composte dal frate bergamasco sono infatti intercalate dalle monodie liturgiche dell’antico rito romano, secondo le codificazioni melodico-testuali del Messale di San Pio V e dell’edizione “medicea” del Graduale. Ciò è sembrato necessario non tanto per un interesse astrattamente filologico, ma per consentire all’ascoltatore odierno (perlopiù digiuno di simili esperienze) di gustare le straordinarie partiture seicentesche all’interno di quel complesso “evento” che le ha originate e per il quale sono state concepite. Le riprese sonore di questa registrazione sono state realizzate in vari punti della chiesa, per suscitare nell’ascoltatore la sensazione fisica dei luoghi in cui si svolge la cerimonia e in cui viene eseguita la musica.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.601803
Compositore: Bonaventura Rubino (1600-1668)
Esecutori: Cappella Musicale di Santa Maria in Campitelli di Roma
Studio di Musica Antica «Antonio Il Verso» di Palermo
Ensemble La Cantoria
Vincenzo Di Betta, conductor
Edizione: Marzo 2015
Testo Musicologico: Nicolò Maccavino
Nota: World Premiere Recording
Testi: Bonaventura Rubino (1600-1668)