Clicca l'immagine per ingrandire
TC.800004

17.69 €

Vincenzo Bellini (1801-1835)
Frédéric Chopin (1810-1849)
Liriche da camera · Opere pianistiche

L’accostamento Bellini e Chopin, compositori romantici coevi, risulta emblematico per l’affinità che essi mostrano nell’afflato melodico. È importante, tuttavia, ricercare le radici storiche della loro cifra compositiva, rispettivamente nell’humus della storia della musica italiana e in quella polacca, per definire poi il loro inserimento nell’ambiente musicale mitteleuropeo.Chopin chiese di essere sepolto al cimitero di Père Lachaise accanto a Bellini. I due compositori sono stati pari nell’amore per la propria terra oltre la morte. Nel 1876, anche grazie all’interessamento di Florimo, le ceneri di Bellini furono traslate a Catania. La bara entro la quale il corpo fu riportato a Catania si trova oggi nel Museo Belliniano, nella casa dove il musicista nacque il 3 novembre 1801. La sua tomba, opera del Tassara, si trova all’interno del Duomo di Catania, all’altezza del secondo pilastro della navata destra e la lapide riporta l’incipit dell’aria de La sonnambula: “Ah! non credea mirarti / Sì presto estinto, o fiore”. Anche il cuore di Chopin s’involò a Varsavia in un’urna affidata alla sorella Ludwika, che è conservata nella Chiesa di Santa Croce, in un pilastro a sinistra della navata centrale dietro l’iscrizione: Dov’è il tuo tesoro lì si trova il tuo cuore.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.800004
Compositore: Vincenzo Bellini (1801-1835)
Frédéric Chopin (1810-1849)

Esecutori: Silvia Martinelli, soprano
Andrea Trovato, pianoforte
Edizione: Settembre 2014
Testo Musicologico: Albarosa Lenzi Barontini