Clicca l'immagine per ingrandire
TC.921980

26.22 €

Pellegrino Santucci (1921-2010)
Opere Sacre

Padre Pellegrino Santucci, frate dei servi di Maria, è stato un personaggio centrale della vita musicale bolognese dagli anni ‘60 del Novecento fino quasi alla sua morte, avvenuta nel 2010. Compositore, didatta e vulcanico divulgatore, creò nell’ambito della Basilica di Santa Maria dei Servi in Bologna un attivissimo polo culturale incentrato su concorsi, convegni, pubblicazioni e stagioni concertistiche che videro protagonisti molti dei maggiori esecutori internazionali del momento. L’indotto sviluppatosi intorno ad un così fecondo ambiente valicò in fretta i confini della regione, e fu fertile terreno per tanti giovani studiosi e musicisti, oltre che per un appassionato pubblico. Prolifico compositore, si produsse soprattutto in ambito sacro e liturgico, senza però disdegnare le esigenze di un concertismo di alto livello. Questa prima mondiale offre una varia panoramica delle sue opere, in cui l’organo, sia in veste solistica, sia unitamente a voci e strumenti, funge da centro di gravità di una poetica musicale incentrata sul suo grande amore per la Madonna e per le grandi tradizioni del passato, in primis il canto gregoriano e la musica di Johann Sebastian Bach. Le esecuzioni sono affidate a giovani concertisti uniti dalla medesima passione, e a Giuseppe Monari, direttore artistico di Tactus, all’organo.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.921980
Compositore: Pellegrino Santucci (1921-2010)
Esecutori: Comaci Boschi, flauto · Antonio Quero, tromba
Daniela Nuzzoli, mezzosoprano e violino
Raul Hernandez, tenore · Agatha Bocedi, arpa
Giuliano Giuliani, corno inglese · I Solisti Laudensi, Quintetto d'archi
Schola Cantorum «Paolo Guglielmetti»
Giuseppe Monari, organo
Edizione: Maggio 2017
Testo Musicologico: Giuseppe Monari
Nota: World Premiere Recording · 3Cd Digipak