Clicca l'immagine per ingrandire
TC.880301

17.69 €

Alfredo Casella (1883-1947)
Le liriche degli «anni di Parigi»

Alfredo Casella fu senz’altro il più ‘europeo’ dei compositori della celebre «generazione dell’ottanta»: giunto a Parigi sulla strada del pianoforte, dapprima come studente poi come affermato concertista, visse a pieno il variegato movimento culturale che intrise la capitale francese nei primi anni del Novecento, in cui musica, pittura, danza e poesia rappresentavano le principali tendenze di tutto il mondo artistico del continente. Le liriche per canto e pianoforte ci indicano uno dei tramiti più sensibili nel mostrare come il giovane torinese abbia saputo confrontarsi con una cultura che trovava nella mélodie un luogo privilegiato nella sottigliezza di riverberi scaturenti dall’intrecciarsi della musica con la poesia, sul fondale di una consuetudine sociale reso risonante da preziose screziature letterarie. La voce di Lorna Windsor, accompagnata dal pianoforte di Raffaele Cortesi, ci svela in tutte le sue sfumature il percorso di queste composizioni, composte nel periodo di permanenza di Casella nella stimolante fucina culturale di una Parigi all’apice della sua importanza sociale e artistica.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.880301
Compositore: Alfredo Casella (1883-1947)
Esecutori: Lorna Windsor, soprano · Raffaele Cortesi, pianoforte
Edizione: Settembre 2018
Testo Musicologico: Gian Paolo Minardi
Testi: Alfredo Casella (1883-1947)