Clicca l'immagine per ingrandire
TB.672258

10.07 €

Antonio Vivaldi (1671-1748)
Concerti per Archi

Come tutti sanno la produzione strumentale di Vivaldi è pressoché sterminata: allo stato attuale degli studi si contano ben 478 opere che portano il titolo ‘Concerto’, di queste 329 sono concerti per strumento solista con accompagnamento d’archi e continuo, i concerti per violino sono 220. Poche e non complete, queste cifre ci danno l’idea della difficoltà che presenta un tentativo d’analisi, anche superficiale, della forma ‘concerto’ nella produzione vivaldiana. La varietà di struttura é qui veramente proporzionale alla quantità; e per quanto si sia arrivati ad un certo ordine nel riconoscere e classificare gli atteggiamenti compositivi del musicista veneziano, spesso ci si accorge (ben felicemente) che queste ‘regole’, non di rado, vengono efficacemente accantonate. Dobbiamo tenere inoltre conto del fatto che l’iter compositivo di Vivaldi venne ad identificarsi con l’iter di definizione e consolidamento di una forma che affondava le radici in esempi più lontani, realizzati ancora poco prima di lui nella produzione di autori come Torelli ed Albinoni. Assistiamo, infatti, man mano che la carriera compositiva di Vivaldi procede nel tempo, a notevoli cambiamenti nella struttura e nell’invenzione musicale. La sua opera fu enormemente ammirata dai contemporanei, e se a sostegno di ciò non basta il buon numero di imitatori dello stile vivaldiano che fiorì ancora lui vivente, valga la stima che un musicista come Quantz mostrava di avere nei confronti del veneziano, additando i suoi concerti come insuperabili modelli.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TB.672258
Compositore: Antonio Vivaldi (1671-1748)
Esecutori: Concerto Italiano · Rinaldo Alessandrini
Edizione: Luglio 2013
Testo Musicologico: Rinaldo Alessandrini
Nota: Tactus Serie Bianca · Strumenti Storici