Clicca l'immagine per ingrandire
TC.841908

17.69 €

Giovanni Sgambati (1841-1914)
Concerto per pianoforte e orchestra op. 15 · Opere orchestrali

Il Concerto per pianoforte e orchestra in sol minore op. 15 (il numero d’opera fu dato dell’editore in quanto Sgambati lo aveva numerato come op. 10), composto tra il 1878 ed il 1880, è il primo lavoro del genere in Italia nella seconda metà dell’Ottocento. Nel monumentale impianto architettonico di questo concerto, regolarmente diviso in tre movimenti, una scrittura pianistica portata al massimo grado di abilità di invenzione, viene posta al servizio di una forma ampiamente sinfonica. In questo lavoro Sgambati dimostra quindi la sua vocazione di sinfonista, vocazione che confermerà nelle successive tre sinfonie e che era stata anticipata da due overture, Cola di Rienzo del 1866 e Ouverture festosa del 1878; le larghe sezioni orchestrali del primo movimento e la perfetta integrazione pianoforte-orchestra nel movimento finale lo dimostrano. L’ouverture per il Cola di Rienzo di Pietro Cossa è fra i primi lavori sinfonici di Sgambati, assieme alla Sinfonia Festosa e ad alcuni brevi brani come lo Scherzo-Valzer e la Marcia-Inno (le trascrizioni dell’Autore per pianoforte a quattro mani della Sinfonia festosa e della Marcia-Inno sono incluse rispettivamente nel settimo e nel secondo volume dell’integrale pianistica). Conclude il disco una trascrizione: la strumentazione per piccola orchestra di Jules Massenet della Berceuse-Rêverie, secondo pezzo dei Trois Morceaux op.42, l’ultima raccolta di pagine pianistiche composta da Sgambati e pubblicata nel 1909 (presente nel secondo volume dell’integrale). La delicata trama pianistica del brano, evocativa di un passato immaginario e nostalgico, come in certi dipinti di gusto preraffaelita, trova colori delicati e vaporosi in questa tenue orchestrazione che ne enfatizza il gusto europeo.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.841908
Compositore: Giovanni Sgambati (1841-1914)
Esecutori: Francesco Caramiello, pianoforte · Nürnberger Philharmoniker · Fabrizio Ventura, direttore
Edizione: Giugno 2014
Testo Musicologico: Francesco Caramiello