Clicca l'immagine per ingrandire
TB.601990

15.01 €

Bernardo Storace (XVII sec.)
Selva di varie composizioni d’intavolatura per cimbalo et organo, Venezia 1664

La figura e l’opera di Bernardo Storace esercitano un particolare fascino, proporzionato all’aura di mistero di cui si circondano. Le sole notizie che abbiamo, di questo rimarchevole compositore di musica per tastiera, sono stampate sul frontespizio della sua unica opera conosciuta: “Selva di varie compositioni d’intavolatura per cimbalo ed organo”..... di Bernardo Storace vice Maestro di Cappella dell’Illustrissimo Senato della nobile ed esemplare città di Messina. I ripetuti terremoti che funestarono Messina fino all’alba del ventesimo secolo hanno cancellato qualsiasi traccia documentaria che riguardasse l’attività di Storace. Il solo esemplare fortunatamente pervenuto della Selva fu stampato a Venezia, grande centro dell’editoria musicale, nel 1664, ma senza il nome dell’editore e senza una dedica. L’ampio florilegio si compone di una vasta scelta di variazioni, composte su pressochè tutti i temi che all’epoca erano utilizzati per questo genere, più due Correnti, due Toccate e Canzoni, due Ricercari e una Pastorale. Francesco Cera, apprezzato specialista di musica antica, si avvale di tre strumenti storici: organo, clavicembalo e spinetta, per una raffinata e competente esecuzione, coadiuvata anche dalle persussioni di Fabio Tricomi.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TB.601990
Compositore: Bernardo Storace (XVII sec.)
Esecutori: Francesco Cera, organo, clavicembalo e spinetta
Fabio Tricomi, percussioni
Edizione: Ottobre 2017
Testo Musicologico: Francesco Cera
Nota: Doppio cd - Serie Bianca - Incisioni Storiche