Clicca l'immagine per ingrandire
TC.614401

17.69 €

GREGORIO STROZZI (1615-1687)
Capricci da sonar Op. IV

Tra le numerose figure dai tratti romanzeschi che costellano la storia della musica del Rinascimento italiano spicca quella di Gregorio Strozzi, geniale compositore originario di San Severino Lucano sulla cui biografia sussistono ancora più ombre che luci. Nato intorno al 1615, Strozzi compì i suoi studi musicali con Girolamo Frescobaldi e in seguito si trasferì a Napoli, dove si perfezionò con Giovanni Maria Sabino, maestro di cappella della Santa Casa dell’Annunziata. Dopo essere stato ordinato sacerdote, nel 1634 Strozzi venne nominato secondo organista all’Annunziata, posto che mantenne fino al 1645, quando fu chiamato a ricoprire la carica di cappellano ad Amalfi. Negli ultimi tre decenni della sua vita – si ritiene che sia morto a Napoli nel 1687 – Strozzi alternò l’attività musicale a importanti incarichi religiosi e civili, diventando abate e doctor in utroque iure all’Università di Napoli. Sotto il profilo stilistico, Strozzi dimostrò una poliedricità non inferiore a quella che caratterizzò la sua vita, creando uno stile estremamente originale nella cui solida base frescobaldiana si innestano elementi apparentemente inconciliabili, che spaziano da alcune suggestioni dello Stylus phantasticus elaborato dai compositori della Germania settentrionale nei primi decenni del XVII secolo alla tecnica araba del taqsim, passando da cromatismi e dissonanze che evocano la figura di Gesualdo da Venosa, lucano come Strozzi. Questo disco propone una ricca selezione dei 29 brani contenuti nei Capricci da sonare cembali et organi op. 4, interpretati con grande fantasia e assoluta proprietà stilistica da Elena Sartori, che chi conosce bene il catalogo Tactus ha imparato ad apprezzare in due dischi dedicati alla produzione sacra di Padre Giovanni Battista Martini (TC.701306) e di Domenico Scarlatti (TC.681906). Per rendere ancora più vario e interessante l’ascolto, la Sartori alterna il clavicembalo all’organo della Basilica di San Bernardino dell’Aquila, ottemperando all’indicazione riportata nel frontespizio della raccolta di Strozzi.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.614401
Compositore: GREGORIO STROZZI (1615-1687)
Esecutori: Elena Sartori, clavicembalo e organo della Basilica di San Bernardino in L’Aquila
Edizione: Ottobre 2010
Nota: WORLD PREMIERE RECORDING