Clicca l'immagine per ingrandire

17.69 €

Giovanni Battista Bassani
Balletti, Correnti, Gighe e Sarabande, Opera prima

Sèbastien De Brossard, nel suo « Dictionnaire de Musique… » del 1703, definisce con grande chiarezza che […] le Sonate sono propriamente grandi pezzi, Fantasie o Preludi ecc. variati, di ogni tipo di movimento e d’espressione[…] se ne trovano a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 e 8 Parti, ma ordinariamente sono a Violino solo o a due Violini diversi con un Basso continuo per il Clavicembalo […]. C’è n’è, per così dire, un’infinità di maniere, ma gli Italiani solitamente le riducono in due generi. Il primo comprende le sonate “da Chiesa” […]Il secondo genere comprende le Sonate che chiamano “da Camera”, cioè adatte alla camera. Sono propriamente suites di diversi pezzetti adatti a far danzare, e composti sotto lo stesso Modo o Tono. […]”Proprio a questo “secondo genere” appartiene l’opera “Balletti, Correnti, Gighe, e Sarabande à Violino, e Violone, overo Spinetta, con il Secondo violino à beneplacito. …. Opera Prima…. ” Di Giovanni Battista Bassani. E’ il titolo della prima raccolta strumentale di Bassani; il termine “Suonate da camera” apparirà solo nella seconda edizione dell’opera che porta la data del 1680. La raccolta contiene dodici “suites” ciascuna formata da quattro danze nell’ordine indicato dal titolo. Interessanti le indicazioni di tempo che dà Bassani, soprattutto nelle sarabande che portano, tutte dodici, l’indicazione “Presto” o addirittura “Prestissimo” e che si trovano sempre come ultima danza.

richiedi maggiori informazioni


Cod.:
Compositore: Giovanni Battista Bassani
Esecutori: Alessandro Bares, violino I , Monica Pelliciari, violino II e alto viola, Cristiano Contadin, viola da gamba e violone (8’), Roberto Cascio, arciliuto, Carlo Stringhi, tiorba Marco Ghirotti, clavicembalo
Edizione: Maggio 2005