Clicca l'immagine per ingrandire
TC.792901

17.69 €

Padre Davide da Bergamo (1791-1863)
Musica per la Liturgia

Padre Davide fu senza dubbio il maggiore e più celebre organista italiano del periodo risorgimentale, mantenendo un primato che dovette condividere soltanto dopo la metà del secolo con l’astro emergente Vincenzo Petrali. Ma ormai la parabola del frate bergamasco era in declino, così come in fase calante era quel mondo sonoro di stampo operistico di cui egli fu campione assoluto. Considerando complessivamente la musica organistica davidiana è possibile scorgere una distinzione tra il repertorio destinato alle funzioni ordinarie e quello impiegato nelle solennità. Al primo caso si riferiscono soprattutto i versetti brevi, da alternarsi ai canti dell’ordinarium missae, scritti in uno scarno stile contrappuntistico. Quando, invece, il calendario liturgico prevedeva funzioni più solenni, allora Padre Davide faceva ricorso a due importanti risorse: gli effetti orchestrali dell’organo “moderno” (da lui voluti con tanta varietà e ricchezza nel monumentale organo “Serassi” della basilica piacentina) e il linguaggio musicale di derivazione operistica.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.792901
Compositore: Padre Davide da Bergamo (1791-1863)
Esecutori: Marco Ruggeri Organo - organo F.lli Serassi, 1825-1838 (Piacenza, Basilica di S. Maria di Campagna)
Edizione: Dicembre 2003
Testo Musicologico: Marco Ruggeri
Nota: Prodotto fuori catalogo non più disponibile. Sostituito dal nuovo codice TB.790490