Clicca l'immagine per ingrandire
TC.872504

17.69 €

AMILCARE CASTORE ZANELLA (1873-1949)
Opere pianistiche

I testi musicali di Zanella, quali quelli che vengono presentati in questo disco, sono la viva testimonianza di un’eredità culturale alta, di cui siamo stati a lungo colpevolmente defraudati per le prevaricazioni di uno strabismo intellettuale piccolo borghese e succube della balzana idea, come catechizzava Casella, che « il Romanticismo (o – per essere più precisi – la parte sua ultima, quella che ne segna la decadenza e che va dal 1870 al 1914) sia ormai lettera morta allo spirito creatore mondiale (tale fatto è oggi visibile ad occhio nudo in ogni angolo dell’universo che pensa)». Perché le colpe del Romanticismo sarebbero state quelle di aver propagandato l’idea dell’arte quale «dono divino, dell’arte cioè che non si impara, ma si riceve nascendo non si sa da chi», in contrapposizione all’arte quale attività artigianale: ché «così la intendevano i grandi del Rinascimento. E fu solamente per aver misconosciuta questa sacrosanta verità, che il Romanticismo è responsabile di aver poco a poco prodotto tutti quegli artisti magari ben provvisti di dono divino, ma sovranamente deficienti di tecnica e troppo ignoranti del loro mestiere». Ma la realtà è un’altra. Per capire quanto il Romanticismo, in quanto espressione alta della cultura borghese, sia sempre stato alieno dall’idea dell’artista incosciente cui, sempre stando alle affermazioni di Casella, «il capolavoro scende un dato giorno bell’e fatto sulla testa zazzeruta rivolta estaticamente verso il soffitto della camera povera e disordinata» è sufficiente dare un’occhiata alle modalità compositive di un autore romantico per eccellenza quale Chopin.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.872504
Compositore: AMILCARE CASTORE ZANELLA (1873-1949)
Esecutori: Marco Alpi, pianoforte
Edizione: Dicembre 2009
Nota: pianoforte “BORGATO” Gran coda L. 282