Clicca l'immagine per ingrandire
TC.631802

17.69 €

Bernardo Pasquini (1637-1710)
Mottetti a voce sola e composizioni per organo

La reputazione di Pasquini poggiava soprattutto sul leggendario virtuosismo di interprete e compositore di musica per tastiera; e certo doveva essere un’esperienza singolare sentirlo improvvisare in S. Maria in Aracoeli e S. Maria Maggiore, dove fu organista per oltre mezzo secolo, o concertare con Corelli, Scarlatti e Lulier. Fu anche didatta eccellente, maestro di un’intera generazione di clavicembalisti come Gasparini, Gaffi, Zipoli, della Ciaia, Krieger e Muffat, solo per citarne alcuni. Le composizioni organistiche qui incluse provengono tutte dal manoscritto autografo L. 215 della Staatsbibliothek di Berlino, contenente le ‘So­nate per Gra­vecembalo, composte dal Sig. Bernardo Pa­squini e scritte di sua mano in questo libro. A. D. 1702 Aprile’, ad eccezione della Introduzione e Pastorale conservata nella miscellanea DD. 55 del Museo Internazionale e Biblioteca della Musica di Bologna. Ma ai contemporanei la produzione vocale di Pasquini era altrettanto nota che quella strumentale. Oltre a numerosi melodrammi, oratori e cantate, sono giunti a noi sotto suo nome mottetti a voce sola. 

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.631802
Compositore: Bernardo Pasquini (1637-1710)
Esecutori: Ensemble Alea Musica · Camilla De Falleiro, soprano · Cristina Rosário, mezzosoprano · Amélie Chemin, violoncello · Masako Art, arpa · Giovanni Caruso, tiorba · Alexandra Nigito, organo e direzione
Edizione: Marzo 2009