Clicca l'immagine per ingrandire
TC.672251

17.69 €

Antonio Vivaldi (1678-1741)
Concerti per fagotto, archi e continuo RV 485, 499, 472, 498, 497, 484, 495

Già da un primo esame della sterminata produzione vivaldiana non si può fare a meno di notare il ruolo di spicco rivestito dai concerti per fagotto. Il catalogo delle opere del Prete Rosso ne conta infatti ben 37 (ai quali ne vanno aggiunti altri due pervenutici solo in parte), molti più di quelli dedicati a strumenti più canonici come il flauto o l’oboe. Nonostante l’impegno di numerosi musicologi, non è ancora stato possibile individuare conragionevole certezza cosa abbia spinto Vivaldi a profondere così tante energie per uno strumento che fino ai primi anni del XVIII secolo era relegato quasi esclusivamente nell’ambito del basso continuo o - nella migliore delle ipotesi - a svolgere il ruolo di strumento obbligato nelle arie di qualche opera, come il Pena tiranna di Händel.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.672251
Compositore: Antonio Vivaldi (1678-1741)
Esecutori: Roberto Giaccaglia, fagotto · Ensemble Respighi: Virginia Ceri e Alessandra Talamo, violino · Oliviero Ferri, viola · Federico Ferri, violoncello · Alberto Farolfi, contrabbasso · Diego Cantalupi, arciliuto e chitarra barocca · Maria Cleofe Miotti, mandolino · Daniele Proni, clavicembalo
Edizione: Aprile 2010