TC.500004-Musica a Padova al tempo di Alvise Cornaro – CONSORT VENETO

Alvise Cornaro (1484-1566) nasce a Venezia, ma si trasferisce, appena quindicenne, a Padova nella casa dello zio Don Alvise Angelieri. Pochi anni dopo aver ottenuto la laurea in giurisprudenza si trovò ad amministrare la cospicua eredità dello zio. Nella casa di via Bersaglio (oggi via Cesarotti) che sfocia in piazza del Santo creò il primo nucleo di quel complesso che diverrà uno dei più prestigiosi monumenti architettonici del Rinascimento veneto. Con grande intuito artistico e notevole mecenatismo divenne promotore e protettore delle arti. Si circondò dei più illustri personaggi del tempo e la “corte” di Alvise Cornaro si trasformò in un centro di recitazione, ritrovi musicali, vero cuore del pensiero e della vita intellettuale padovana della prima metà del Cinquecento. A casa Cornaro venne ospitato per un ventennio Giovanni Maria Falconetto e per quasi altrettanti anni Angelo Beolco detto il Ruzante. Accanto a questi due vanno ricordati altri celebri frequentatori, quali Tiziano Aspetti, l’architetto Andrea da Valle, gli umanisti Valeriano e Scardeone, ma anche il Bembo, lo Speroni, il Trissino e persino il giovane Palladio. Probabilmente fu attraverso Ruzante che Cornaro si appassionò alla musica, tanto da costruire con la sala ottagonale dell’Odeo l’ambiente ideale per ritrovi musicali. Ruzante, come è noto, oltre a essere commediografo e attore, cantava e probabilmente suonava qualche strumento. Le sue esecuzioni erano sicuramente molto apprezzate, se rievocando diversi anni dopo un banchetto dato a Ferrara nel gennaio 1529 (a seguito di una replica della Cassaria di Ludovico Ariosto), Cristoforo da Messisburgo così scrive: «alla sesta vivanda cantarono Ruzante et cinque compagni et due femine canzoni et madrigali alla pavana bellissimi, et andavano intorno alla tavola contendendo insieme di cose contadinesche, in quella lingua molto piacevoli, vestiti alla lor moderna, et seguitarono finchè venne la settima vivanda… ».

Cod.: TC.500004
Total Lenght: (English) 42:56
Edition: June 2007
Composer: Antonio Stringari, Heinrich Isaac, Pietro Paolo Borrono, Trombetino, Nicolò Pifaro, Adrian Willaert, Eustachio Romano, Nicolò Broco.
Performers: Consort Veneto · Laura Fabris: voice, Gianpaolo Capuzzo: recorder, Giovanni Toffano: recorder, Paolo Tognon: dulciana, Pier Luigi Polato: lute · Giovanni Toffano: conductor
Durata Totale: 42:56
Edizione: Giugno 2007
Compositore: Antonio Stringari, Heinrich Isaac, Pietro Paolo Borrono, Trombetino, Nicolò Pifaro, Adrian Willaert, Eustachio Romano, Nicolò Broco.
Esecutori: Consort Veneto · Laura Fabris: voce, Gianpaolo Capuzzo: flauto dolce, Giovanni Toffano: flauto dolce, Paolo Tognon: dulciana, Pier Luigi Polato: liuto · Giovanni Toffano: direttore
Title: Musica a Padova al tempo di Alvise Cornaro
youtube-video-link: no
Titolo: Musica a Padova al tempo di Alvise Cornaro
xLanguage_Available: ,en,it,

Prezzo: EUR 14,50

Shipping: EUR 0,00

Loading Aggiornamento carrello...