Clicca l'immagine per ingrandire
TC.500301

17.69 €

Francesco Corteccia (1502-1571)
Musiche fatte nelle nozze dello illustrissimo duca di Firenze il signor Cosimo de Medici et della illustrissima consorte sua mad. Leonora da Tolletto

Durante il XV e il XVI secolo, fu pratica comune, non solo in Italia ma anche in Borgogna e in Spagna, quella di inframmezzare con intermedi musicali le rappresentazioni teatrali, le processioni, i tornei, i banchetti ed altre festività. Questi avvenimenti potevano svolgersi sotto il patrocinio di un Papa, un Cardinale, un Re, un Duca (come a Firenze nel 1539), o anche della municipalità, e l’occasione stessa poteva essere rappresentata da un matrimonio (analogamente a quello di Firenze), un fidanzamento, un’alleanza politica, oppure dall’arrivo di un visitatore importante nella città. Fu soprattutto in occasioni di visite ufficiali che gli intermedi furono inseriti in banchetti e processioni. Nel 1473, per esempio, quando Eleonora d’Aragona, la sposa di Ercole I d’Este Duca di Ferrara, passò per Roma durante il suo viaggio verso nord, fu ricevuta con un fastoso banchetto dal Papa Sisto IV (fondatore della Cappella Sistina) e da suo nipote Pietro Riario (cardinale delle abitudini mondane, che furono le probabili ispiratrici di un piano di riforma curiale dopo la morte di Riario, con la proposta: “Poiché i banchetti dati dai Signori Cardinali sovramenzionati sono fonte di scandalo, stabiliamo e comandiamo che d’ora in poi .... siano condotti con sobrietà e moderazione .... a tavola, si leggano testi sacri .... che non ci sia musica, ne canzoni profane, ne favole recitate”).

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.500301
Compositore: Francesco Corteccia (1502-1571)
Esecutori: Centre de Musique Ancienne de Geneva · Studio di Musica Rinascimentale di Palermo · Schola «Jacopo da Bologna» · Gabriel Garrido, direttore
Edizione: 1990 - 4° ed.2000