Clicca l'immagine per ingrandire
TC.521602

17.69 €

G.PierLuigi, da PALESTRINA (1525-1596)
Missa Æterna Christi Munera, 1590 - Missa brevis, 1570 - Mottetti: Alma Redemptoris Mater, Super Flumina Babylonis, Sicut Cervus, Dies Sanctificatus, O Bone Jesu

La Missa Æterna Christi Munera a 4 v , primo brano della serie, per la sua brevità, naturalezza e varietà è molto eseguita. Appartiene al Liber Quintus Missarum, composto nel 1590 e dedicato al Duca Guglielmo V di Baviera, costituito da 8 messe , 4 a 4, 2 a 5 e 2 a 6 voci. Scritta in quinto modo (con il bemolle stabile in chiave), segue lo stile della messa ciclica, (antifonale o innale), chiamata così perché in tutta la composizione ritornano le stesse tematiche, desunte da un'antifona o un inno, trasfigurate e modellate per esprimere al massimo le caratteristiche del brano. Questa messa è stata elaborata sul tema gregoriano dell' Inno del Mattino delle feste degli Apostoli (Commune Apostolorum ) di cui il Palestrina ha ricavato vari temi che ritroviamo in tutta la composizione e che danno ad essa grande espressione e unitarietà. Seguono una serie di mottetti scelti fra i più famosi che costituiscono le festività più importanti dell'anno liturgico.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.521602
Compositore: G.PierLuigi, da PALESTRINA (1525-1596)
Esecutori: CHAPPELLE MUSICALE DE LA TRINITE’ DES MONTS - soprani : Laura Calzolari, Carla Ferrari, Zoila Mendoza, Keiko Morikawa; contralti : Eva Lusnia, Marta Zanazzi, Clemi Zarrillo; tenori : Corrado Amici, Giuseppe Di Adamo, Anselmo Fabiani, Renato Moro; bassi : Edoardo Antonucci, Antonio Mameli, Alberto Tapia, Roberto Valenti.
Edizione: 1999