Clicca l'immagine per ingrandire
TC.524101

17.69 €

PORTA COSTANZO (1529 -1601)
Madrigali, Motetti et Missa quatuor vocum

I mottetti a due cori presenti nel CD mostrano tutte le caratteristiche di uno stile grandioso e dalla ricca sonorità; carattere distintivo è l’omoritmia: le sezioni imitative rimangono sporadiche e lasciano spazio al dispiegarsi del ritmo testuale e della pienezza sonora. Due dei mottetti, Magnificat, e 'Laudate Dominum' salmi vespertini, sono costruiti su cantus firmi gregoriani: il Magnificat alterna anzi sezioni polifoniche a sezioni in canto piano, anche se, contrariamente a quanto avviene di solito, termina con il versetto gregoriano e non con la polifonia. Il cantus firmus appare irregolarmente, spesso appena accennato dal tenore e subito rielaborato; quasi mai viene trattato come un tenor vero e proprio, ma si può considerare che la melodia gregoriana sia la base per tutta l'elaborazione tematica. Particolare di grande modernità è l'alterazione del tema che lo rende decisamente tonale e non più modale. Stesso tipo di trattamento nel 'Laudate', in cui il cantus firmus passa fra i due tenori come frammento e spunto costruttivo. La missa quatuor vocum è tramandata da un codice bolognese che contiene diverse composizioni attribuite a Costanzo Porta. L’attribuzione non è certa, ma sostenuta dal curatore dell’opera omnia di Porta Siro Cisilino. La messa è sicuramente basata sopra un brano presistente, probabilmente secondo lo schema della missa parodia; non è stato possibile individuare il modello usato; il tono, uno Ionio abbastanza inconsueto nella musica sacra, fa pensare a un brano profano.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.524101
Compositore: PORTA COSTANZO (1529 -1601)
Esecutori: Ensemble “Les Nations” - Cristina Calzolari: soprano , Michel van Goethem: alto, Fabio Furnari: tenore , Matteo Zenatti: tenore, Andrea Favari: basso , Walter Testolin: basso, Maria Luisa Baldassari: organo e direzione - Ensemble “Speculum Musicæ” Cristiano Bortolin, Gianclaudio Martin: tenori, Alessandro Pitteri, Diego Ugo: baritoni, Giuseppe Accolla, Paolo Bassi: bassi, Marina Malavasi, direzione
Edizione: 2002