Clicca l'immagine per ingrandire
TC.571290 (2CD)

25 €

LEONETTI GIOVANNI (1570-1600)
Il primo Libro de Madrigali a 5 voci, Venezia, 1617 - Missarum octonis vocibus liber primus, Venezia, 1617

Giovan Battista Leonetti (Crema, 1575-1630) diede alle stampe Il primo libro de madrigali a cinque voci e Missarum octonis vocibus liber primus a Venezia (G. Vincenti), nel 1617. Il primo è dedicato a Federico Cavalli che, Podestà di Crema dal 1614 al 1616, avrebbe legato a sé Francesco Cavalli; l'altro a Tommaso Rossi, frate agostiniano dell'Osservanza Eremitana di Lombardia, presso il cui convento cremasco di S. Agostino il Leonetti era, a quelle date, organista. Crema, punta estrema della Serenissima in terra lombarda, data la posizione geografica ebbe intensi legami con le città vicine, oltre modo consolidati dagli intrecci familiari, dalla mobilità dei nobili e dei religiosi, dagli scambi commerciali che coinvolsero Venezia, Genova, le Fiandre. Il processo d’aristocratizzazione e il raggiungimento dello status di Diocesi (1580) favorirono, in una città di circa 8000 abitanti, da un lato l'arricchimento del tradizionale mecenatismo locale che si declinò anche attraverso la realtà accademica—nel 1614 nacque l'Accademia dei Sospinti—e dall'altro una ridefinizione dei tradizionali rapporti fra i centri religiosi attivi nel perimetro urbano. L'apertura di Crema rende ragione della ricchezza ed ampiezza di conoscenze musicali che Leonetti mostra nelle sua opera. Nelle raccolte del Leonetti troviamo citati o emulati, quale ideale rassegna delle auctoritates, Claudio Monteverdi, Carlo Gesualdo Principe di Venosa, Giovanni Gabrieli, Giovanni Pierluigi da Palestrina, e, sullo sfondo, tra gli altri, Luca Marenzio, Claudio Merulo, Andrea Gabrieli.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.571290 (2CD)
Compositore: LEONETTI GIOVANNI (1570-1600)
Esecutori: NUOVAMUSICA di CREMA - soprano I: Paola Manfredini, soprano II: Elena Calzari e Katya lora, alto: Roberto Quintarelli, tenore I: Emilio Barichello, tenore II: Andrea Canidio, basso I: Federico Scoponi, basso II: Fortunato Marzagalli; violone: Giorgio Sanvito, cembalo: Pietro Pasquini - CORO MONTEVERDI. Primo coro: soprani: Elena Calzari, Katya Iora, Marcella Moroni, Giulia Spoldi; contralti: Lucia Agosti, Elisa Agosti, Itziar Albisu, Giovanna Carpani, Alessandro Di Giusto; tenori: Emilio Barichello, Andrea Canidio, Igor Denti, Danilo Dolci; bassi: Gianluigi Arpini, Alberto Dossena, Marcello Palmieri, Giampietro Spoldi; violino: Giulia Panzeri; viola da brazzo: Roberta Centurioni; viola da gamba: Patricio Sances Tasisto; violone: Andrea De Carlo; organo: Roberto Chiozza - Secondo coro: soprani: Laura Bossi, Mara Fontanella, Manuela Monfredini, Laura Quintarelli; contralti: Letizia Bandirali, Anna Maria Bariani, Ester Bertozzi, Roberto Quintarelli; tenori: Peter De Laure
Edizione: 2000