Clicca l'immagine per ingrandire
TC.571301

17.69 €

MAIONE ASCANIO (1570 c.a. -1627)
Primo libro di diversi Capricci per sonare, Napoli, 1603

Ascanio Mayone [Napoli, 1570 c. - ivi, 1627] - Compositore organista e «sonatore eccellente dell’Arpa à due ordini» (secondo l’elenco dei «compositori eccellenti della città di Napoli che oggi vivono» incluso da Scipione Cerreto nella sua Della Prattica Musica, Napoli 1601), allievo del fiammingo Jean (Giovanni) de Macque [1550 c. -1614], coetaneo e diretto rivale di Giovanni Maria Trabaci [1575 c. -1647] - quando, nel primo decennio del Seicento, diede alle stampe i suoi due libri di Diversi Capricci per sonare (Napoli 1603, 1609) raccolse senz’altro i frutti di una già lunga tradizione partenopea in campo tastieristico, oltretutto in un momento - a cavaliere tra Cinque e Seicento - che vide un notevole incremento della produzione madrigalistica nell’intero Regno di Napoli: possiamo ricordare che nel 1590 si stamparono a Napoli i primi libri di madrigali, un evento che segnò l’inizio di un’attività editoriale continuativa e prospera fino al terzo decennio del Seicento.

richiedi maggiori informazioni


Cod.: TC.571301
Compositore: MAIONE ASCANIO (1570 c.a. -1627)
Esecutori: harpsichord : Francesco Tasini Clavicembalo italiano di Anonimo del XVIII° secolo (Ferrara), restaurato da Roberto Mattiazzo (Bologna) nel 2001 - Collezione F.Tasini
Edizione: Marzo 2004
Nota: PRIMA REGISTRAZIONE MONDIALE WORLD PREMIERE RECORDING